Partendo da Bari e continuando con il Cammino Materano si arriva alla caratteristica città di Bitetto, comune di quasi 12.000 abitanti denominato “città delle olive Termite”, proprio per la particolare qualità delle olive che crescono in queste zone. 

La città di Bitetto ha origini antichissime che risalgono al lontanissimo I millennio a.C. quando una popolazione nomade, gli Iapigi, si stanziarono sulle coste dell’odierna Puglia. Proprio queste popolazioni furono le prime a cimentarsi nella costruzione dei famosissimi muretti a secco che caratterizzano le campagne pugliesi.
Dopo essere passata sotto diversi domini, con la caduta dell’Impero Romano, Bitetto passò sotto il dominio bizantino che ne influenzò fortemente l’arte e la cultura. Purtroppo, negli anni successivi ebbe un periodo di forte crisi, tanto che l’intero regno fu venduto all’asta al barone Francesco Noja.
Negli anni è passata sotto diverse dominazioni che causarono anche numerosi scontri interni. Ma il periodo più importante Bitetto lo ebbe negli anni della guerra, quando partecipò attivamente alla Resistenza, sacrificando 22 soldati, ma liberando la città dai tedeschi. 

Potreste decidere di passare un weekend a Cassano delle Murge o scoprirla di passaggio con uno dei nostri tour:

⇒ Ciclovia dell'Unesco Appulo-lucana

⇒ Cammino Materano in bici

⇒ Cammino Materano a piedi

⇒ Bari, Matera e l'Alta Murgia

Cosa vedere a Bitetto

Abbiamo preparato una lista con le cose da non perdere a Bitetto per godere in serenità delle bellezze di quest’affascinante borgo incorniciato dai caratteristici muretti a secco. Perché non decidere di dedicare una giornata a scoprire le bellezze di Bitettoi?

  • Cattedrale di San Michele Arcangelo
  • Chiesa di Santa Maria la Vaterana
  • Sedile

E ora partiamo insieme alla scoperta dei luoghi più incredibili di Bitetto!

Cattedrale di San Michele Arcangelo

Camminando per le vie della città non potrà sfuggirvi la Cattedrale di San Michele Arcangelo. Si tratta di una chiesa risalente al 1335 e rappresenta in maniera purissima lo stile romanico pugliese. Esternamente le tre navate sono ricche di sculture. Tra queste spiccano due leoni in pietra e un bassorilievo raffigurante i dodici apostoli, simbolo del Nuovo Testamento. Fondamentale è anche il campanile quadrangolare che spicca sul lato sinistro della chiesa.
Lo stile interno è molto semplice, caratterizzato da una pianta a croce latina e alcune cappelle poste ai lati.  

Chiesa di Santa Maria la Veterana

La Chiesa di Santa Maria la Veterana è una delle più antiche della città, tanto da essere stata costruita presumibilmente nel 959. La chiesa, che domina il centro storico, è molto semplice, con una facciata spoglia che si divide in tre navate scandite alternativamente da archi a tutto sesto e a sesto acuto. Ciò che lascia stupiti, però, è la meraviglia degli affreschi interni e della particolarissima scultura in legno raffigurante la madonna che si trova al lato dell’altare.

Sedile

Il Sedile di Bitetto si trova di fronte alla chiesa di San Michele Arcangelo ed era l’antica sede del palazzo di città.  Inizialmente di forma cubica, fu successivamente arricchito di un piano superiore e di una torre campanaria.
Inoltre, essendo il Sedile stato per anni il luogo del commercio, al suo interno era possibile trovare le diverse unità di misura utilizzate dai commercianti forestieri. 

Cosa fare a BItetto - la proposta di Slow Active Tours

Una volta scoperte le meraviglie nascoste tra le viuzze di BItetto, è arrivato il momento di entrare nel vivo dei suoni e degli odori di questo antichissimo borgo. Per questo motivo abbiamo preparato un elenco con le cose da fare a Bitetto che non potrai assolutamente perdere!

  • Museo dell Devozione del Lavoro

    All’interno dell’antico convento francescano di Bitetto è possibile trovare un piccolo meraviglioso museo. Si tratta del museo della devozione al lavoro che mostra le arti, i lavori e i mestieri tradizionali delle popolazioni di Bitetto e dei dintorni. In ognuno di questi ambienti, infatti, sono conservati manufatti di ogni genere, utilizzati per i lavori di artigianato, cucito e scultura che rendono così caratteristica questa zona. Oltre a ciò, è possibile trovare anche delle esposizioni di abiti tipici e persino un presepe realizzato dal maestro Giuseppe Maselli.
    Tutte le testimonianze e i manufatti conservati all’interno del museo sono l’esempio lampante ed evidente della devozione che questa città ha per il lavoro e per la tradizione. 

  • Passeggiare nel borgo

    Ovviamente, una delle attività più coinvolgenti che si possono svolgere a Bitetto è passeggiare nel borgo ed immergersi tra le vie e i cunicoli che percorrono la città. In questo si ha la possibilità di ammirare le vecchie chiese in stile romanico, farvi stupire dalle case più antiche e caratteristiche di Bitetto e soprattutto di assaggiare l’ottimo cibo tipico della zona.  

  • Cammino Materano

    Se siete dei fan del trekking non potete assolutamente farvi scappare l’occasione di provare il Cammino Materano, uno stupendo cammino che vi porterà alla scoperta della macchia mediterranea e del cuore di Puglia e Basilicata. Il cammino, infatti, unisce le città di Bari e Matera e passa proprio da Bitetto, rendendo questa città la seconda tappa del cammino. 

 

Sagre e Feste Popolari a Bitetto

Bitetto è una piccola cittadina ricca di eventi e feste culturali particolarmente legate alla tradizione popolare. Qui di seguito vedrete elencate alcune delle feste imperdibili di questo magico luogo.
Tra le feste più caratteristiche di Bitetto troviamo il Mercato Medievale, una manifestazione che si svolge ogni anno il 25 di aprile nella parte antica della città. Durante questa giornata vengono allestite bancarelle nelle strade che ripropongono le attività tipiche medievali e la città è rallegrata dalla presenza di giocolieri e musici. Vi sembrerà di essere catapultati totalmente in un’altra epoca!
Se vi trovate a Bitetto nel mese di febbraio non potete assolutamente perdervi l’evento “Musica popolare nel borgo antico a Bitetto” organizzato dall’associazione Pro Loco Juvenilia. L’evento si propone di promuovere la cultura tradizionale attraverso canti e rappresentazioni teatrali. Un’occasione unica per imparare qualcosa di nuovo divertendosi. 
Altra esperienza imperdibile a Bitetto è la notte di San Giovanni. Organizzata la notte tra 23 e 24 giugno quando il borgo antico della città si riempie di musici, cantastorie e cartomanti che rendono la notte particolarmente magica. 

La cucina tradizionale di Bitetto

La cucina tradizionale di Bitetto è simile per gusti e sapori a quella della parte alta della Puglia, pur conservando delle proprie caratteristiche. 
Il prodotto per eccellenza di Bitetto sono le Olive Termite che crescono proprio in questa zona e sono apprezzate per la loro fragranza e polpa consistente. Un altro piatto particolarmente gustoso della zona sono le Cozze Fritte, un gustosissimo contorno che conquista grandi e piccini. 
Ultimo, ma non da sottovalutare è lo sfricone, un piatto della tradizione in cui i pomodorini sono soffritti con aglio, olio e peperoncino. Il tutto viene accompagnato da alcuni pezzi di pane tostato. Un piatto estremamente semplice, ma delizioso!

Mangiare e Bere a Bitetto

Tra i tanti ristoranti del centro di Bitetto, ve ne consigliamo alcuni che meritano di essere visitati:

Dorotea La Spaghetteria Via Andrea Costa 21/A – Tel. +39 347 374 8939
Luogo ideali per gli amanti della pasta! Qui vengono serviti numerosissimi piatti a base di spaghetti, ma non solo, accompagnati sempre con condimenti diversi e squisiti che creano sapori decisi e ricercati. Ottimi anche gli antipasti della tradizione e la carta dei vini. Non ve ne pentirete!
Lievita Pizza & Sandwich Via Giuseppe Garibaldi 22/24 – Tel. +39 080 332 2127 Nel cuore di Bitetto potrete assaporare una pizza ottima sia per la qualità dell'impasto, sia per i prodotti che guarniscono le tante varietà presenti. Avrete inoltre la possibilità di scegliere numerose tipologie di birra. Luogo ideale per una serata in compagnia
Tarallificio Signorile Via Antonio De Robertis n°4A – Tel +39 080 992 0558 Luogo imperdibile situato a pochi passi da Bitetto. Si tratta di un tarallificio, ossia di un locale in cui è possibile comprare i taralli fatti a mano. La proprietaria, un’amabilissima signora, vi inviterà ad entrare e ad assaggiare i gusti che più vi attirano. Fidatevi, ce ne sono a centinaia e la qualità è inarrivabile!

Quindi cosa aspettate? Zaino in spalla e si parte!