Individuale Trekking

Napoli e i più bei sentieri della Costiera Amalfitana

CampaniaIndividuale · TrekkingDurata: 8 giorniCodice: ws013
da 770 €persona

Cosa ti aspetta?

Camminare per Napoli, Amalfi, Ravello, attraversare il Sentiero degli Dei, osservare il Golfo di Napoli dalla cima del Vesuvio è un’esperienza che non può essere definita solo una vacanza nel Sud Italia. Si tratta di un viaggio che coinvolge i sensi e tocca l’anima.

 

  • I tesori di Napoli, città ricca di contraddizioni e brulicante di vita

  • L'incredibile vista del Golfo di Napoli dalla cima del Vesuvio

  • L’incanto di Amalfi e l’azzurro orizzonte che la circonda, un ricordo indelebile

  • Il sentiero degli Dei, un Paradiso in Terra

  • Ravello, lo splendore di un’epoca lontana

Itinerario

Giorno1

Napoli, città sensazionale

Già nel percorso che vi porterà dall’aeroporto all’hotel avrete l'opportunità di immergervi nel "caos cittadino".
Non spaventatevi, quello che ai vostri occhi potrà sembrare disordine è il segno di una città brulicante di vita. Napoli è storia, architettura, arte ma non si può scindere tutto questo dai suoi abitanti, che rendono questa città ancora più affascinante.
Pernottamento a Napoli.

Giorno2

Scopri Napoli in libertà

I percorsi a piedi per le strade e i vicoli di Napoli sono il modo migliore per esplorare e vivere la città.
Perdetevi pure e lasciatevi stupire, ma fate in modo che il vostro percorso a piedi rispetti alcune tappe fondamentali, senza dimenticare la Napoli sotterranea...
Attraverso la Ferrovia Circumvesuviana c’è la possibilità di raggiungere in poco tempo Pompei, la città sepolta dall’eruzione del Vesuvio nel 79 d.C.
Pernottamento a Napoli.

Giorno3

Itinerario da Napoli ad Amalfi con trekking sul Vesuvio

4km, 2h, +250m -250m

Di buon mattino transfer privato da Napoli ad Amalfi con sosta al Vesuvio.
Nel percorso che vi porterà sul cono del Vesuvio si può ammirare lo splendido panorama del versante settentrionale del Monte Somma con i Cognoli di Sant’Anastasia e la Punta Nasone, la vetta dell’antico vulcano alta a 1.132 metri, opposta ai Cognoli di Ottaviano e di Levante, mentre alzando gli occhi si può scrutare il percorso in salita verso il bordo inferiore del Vulcano.
Dopo il trekking sul cono trasferimento ad Amalfi. Amalfi è stata dichiarata patrimonio dell'umanità UNESCO nel 1997, passeggiando a piedi tra i suoi vicoli capirete il perché.
Pernottamento ad Amalfi.

Giorno4

Trekking sul Sentiero dei Limoni

7km, 3h, +380m -380m

Preparatevi a percorrere uno dei luoghi più affascinanti della Costiera Amalfitana: il Sentiero dei Limoni.
È un percorso panoramico sul promontorio tra le città di Minori e Maiori. Il percorso è in gran parte lastricato, con una durata media di un’ora.
Camminando lungo il Sentiero dei Limoni si può ammirare la vastità dei terrazzamenti coltivati, come pennellate di verde che lambiscono l’azzurro del mare. Il profumo dei limoni inebrierà le vostre narici. Su queste terre infatti si coltivano, con particolari tecniche, i limoni della costiera, conosciuti come "sfusato amalfitano”.
Percorrendo il sentiero si conquista l’altezza da cui ammirare un panorama unico, fino al Convento di San Nicola. Da qui si raggiunge il piccolo borgo di Torello di Ravello, poi si scende verso Atrani per rientrare ad Amalfi.
Pernottamento ad Amalfi.

Giorno5

Trekking nella Valle delle Ferriere e dei Mulini

7km, 3h, +150m -480m

Il cammino da Ravello ad Amalfi, tutto in discesa, è un percorso contemplativo.
La cittadina di Ravello, sito UNESCO, situata a 365 metri sopra il livello del mare offre paesaggi estatici e la bellezza architettonica delle sue Ville. L’itinerario a piedi da Ravello a Pontone comprende un percorso naturalistico a cui si aggiunge il valore artistico degli edifici costruiti nell’epoca del Ducato di Amalfi.
Camminando si attraversano i terrazzamenti fino al borgo medievale di Pontone. L’ultimo tratto prosegue attraversando la Valle delle Ferriere e dei Mulini in cui sono disseminate le rovine di vecchi opifici in cui si produceva la carta.
L’acqua sarà l’elemento caratterizzante del sentiero, i flussi d’acqua fornivano infatti l’energia necessaria alle cartiere.
Pernottamento ad Amalfi.

Giorno6

Trekking sulla Via Maestra dei Villaggi

7km, 3h, +590m -60m

Partendo da Amalfi si percorre a piedi uno dei sentieri più antichi, la via Maestra dei Villaggi, che collega i borghi Pastena, Lone, Vettica e Tovere di Amalfi fino a Agerola.
Un itinerario caratterizzato da un percorso nella macchia mediterranea, tra i terrazzamenti coltivati e le case aggrappate alla roccia. Lecci, carrubi, corbezzoli e olivi delimitano le vie che, a loro volta, fiancheggiano le pareti calcaree.
Pernottamento ad Agerola.

Giorno7

Trekking sul Sentiero degli Dei

14km, 4h, +300m -780m

Il Sentiero degli Dei collega la frazione di Bomerano di Agerola a quella di Nocelle di Positano.
La camminata si snoda lungo un sentiero a picco sul mare, il panorama è uno dei fiori all’occhiello della Costiera Amalfitana. Negli 8 chilometri di percorso si incontra la Grotta del Biscotto, così chiamata per la friabilità della sua roccia e si possono ammirare i resti dell’architettura rupestre tipica di questa zona.
Natura, sole e mare per 4 ore di cammino in cui non vi stancherete di essere abbagliati dalla bellezza di questi luoghi.
Rientro ad Agerola con i mezzi pubblici per l'ultimo pernottamento.

Giorno8

Ultima camminata tra le vie di Agerola: cosa vedere

Dopo colazione fine dei servizi. Per il rientro con mezzi pubblici a Napoli consultare il sito SITAsud. 
Agerola custodisce un ricco patrimonio architettonico oltre che paesaggistico: il Castello Lauritano è una roccaforte di pietra calcarea immersa nel verde.
Camminando per Agerola si possono inoltre visitare: la Chiesa di Santa Maria la Manna, la Chiesa di S. Matteo Apostolo, la Chiesa di S. Martino e il Santuario di Maria SS. del Rosario.
Per finire potreste dedicare parte del vostro tempo al Museo Etnoantropologico che custodisce La Croce Processionale, una croce bifacciale medievale, risalente al XV secolo.

 

Variazioni del programma
A causa delle condizioni meteorologiche, di motivi organizzativi, di disposizioni emanate dalle autorità locali, l'itinerario potrebbe subire alcune modifiche prima e/o durante la vacanza. Lungo la strada si possono trovare deviazioni temporanee (ad esempio lavori stradali) che non possono essere previste; in questo caso ogni trekker può decidere autonomamente come affrontare questi tratti.

Il viaggio include

Incluso

  • 7 pernottamenti con colazione
  • Transfer privato giorno 3
  • Trekking guidato al cratere del Vesuvio (2h)
  • Trasporto bagagli
  • Pacchetto informativo
  • App GPS offline per smartphone
  • Assistenza 8:00-21:00

Non incluso

  • Viaggio andata/ritorno
  • Pasti e bevande
  • Ingressi e mance
  • Trasporti pubblici locali (circa € 15,00)
  • Tassa di soggiorno (circa € 14,00)
  • Quanto non indicato in "Incluso"

Periodo e prezzi

24/03/2020 => 04/04/2020
Standard770 € /p
05/04/2020 => 01/05/2020
Standard880 € /p
02/05/2020 => 23/06/2020
Standard770 € /p
24/06/2020 => 31/07/2020
Standard880 € /p
01/09/2020 => 30/10/2020
Standard770 € /p
31/10/2020 => 17/12/2020
Standard690 € /p
18/12/2020 => 04/01/2021
Standard880 € /p
05/01/2021 => 26/03/2021
Standard770 € /p
27/03/2021 => 05/04/2021
Standard880 € /p
06/04/2021 => 03/07/2021
Standard770 € /p
04/07/2021 => 30/07/2021
Standard880 € /p
31/08/2021 => 25/10/2021
Standard770 € /p
26/10/2021 => 17/12/2021
Standard690 € /p

Supplementi

Camera singola
Standard290 € /p
Transfer Napoli aeroporto-Napoli hotel (min 2 pax)
Standard50 € /p
Transfer Agerola-Napoli aeroporto (min 2 pax)
Standard80 € /p
Notte extra in doppia in ogni località
Standard75 € /p
Notte extra in singola in ogni località
Standard125 € /p
Viaggiatore singolo in camera singola
Standard380 € /p

Informazioni Pratiche

Caratteristiche Tecniche

Le escursioni si snodano tra sentieri sterrati e stradine di campagna, con alcuni rari ma indispensabili passaggi su strade trafficate.
Consigliamo di attrezzarsi con scarpe comode ed adatte al trekking, cappellino, acqua, crema solare, costume da bagno e impermeabile in caso di pioggia.
L’itinerario è studiato per offrire in combinazione natura e cultura, prevedendo allo stesso tempo una buon livello di confort.
I brevi trasferimenti pubblici e privati in programma sono una parte importante del viaggio, poiché lo scandiscono e creano un perfetto equilibrio tra lentezza e comodità; effettuati utilizzando le linee SITA SUD arricchiscono il viaggio rendendolo più autentico vivendo il contatto con la gente del posto.
La conformazione morfologica della costiera amalfitana prevede dei notevoli dislivelli da affrontare giornalmente, per cui il tour è adatta a chiunque abbia un buon allenamento a camminare.
La lunghezza delle tappe va da un minimo di 5 ad un massimo di 14km, con tempi di percorrenza tra le 2 e le 4 ore.

Sistemazione e pasti

Il tour Standard prevede pernottamenti in B&B centrali ed hotel 3* selezionati.
Tutte le stanze hanno il bagno in camera.

  • 2 notti a Napoli
  • 3 notti ad Amalfi
  • 2 notte ad Agerola

7 colazioni incluse. Nessun altro pasto è compreso nella quota.

Assistenza

Ci occuperemo personalmente del trasporto dei vostri bagagli e, in caso di necessità, potrete chiamare il nostro numero di emergenza attivo dalle 8 alle 21. In qualsiasi momento il nostro staff sarà a disposizione per rendere la vostra vacanza serena e tranquilla.

Pacchetto informativo

Nel vostro primo hotel riceverete Pacchetto Informativo, contenente i seguenti documenti:

  • Lista Servizi aggiornata;
  • Vouchers da consegnare ai nostri partner;
  • Etichette bagagli da applicare alle vostre valigie;
  • Quaderno di Viaggio: un riepilogo giornaliero delle informazioni.
Come arrivare

Raggiungere Napoli in AEREO. L'aeroporto internazionale di Napoli - Capodichino è ben collegato con voli diretti alle principali città italiane: Treviso, Milano, Torino, Venezia, Roma, Genova, Palermo, Catania.
L’aeroporto dista soli 5km da Napoli centro ed è ben collegato con servizio delle Autolinee Alibus; tempi di percorrenza di 20/35 minuti. Il costo delle singola tratta è di € 5,00 ed il biglietto è acquistabile a bordo. Maggiori informazioni al seguente link http://www.anm.it.

Se preferite viaggiare in totale comfort, potete prenotare un trasferimento privato con noi.

Arrivare a Napoli in TRENO. Napoli ha 3 stazioni ferroviarie principali, tutte raggiungibili con treni provenienti dalle principali città italiana.
La Stazione Napoli Centrale di Piazza Garibaldi è sicuramente la più importante e consigliata per raggiungere il centro città.
Dalla stazione centrale si snodano la circumvesuviana, la linea per Salerno e le metropolitane 1 e 2.

Raggiungere Napoli in AUTOBUS. Napoli è collegato alle maggiori città italiane tramite una rete capillare di bus nazionali, offerte dalle maggiori compagnie di trasporto bus: Buscenter, Sassi Autolinees, Flixbus, Marinobus.
I pullman arrivano tutti al comodo Terminal Bus di Napoli Centrale - Metropark, che si trova nei pressi di Piazza Garibaldi.

Arrivare a Napoli in AUTO. Proveniendo da nord, la principale arteria autostradale di riferimento è sicuramente la A1, che collega Napoli a Milano, con passaggio a Roma, Firenze, Bologna, Modena e Parma.
Il principale garage di Napoli è il garage centrale - www.garagecentrale1958.it - a circa 200m dalla stazione centrale. Il costo del parcheggio varia a secondo del tipo di vettura: da € 15,00 a € 25,00 al giorno.

Rientro a Napoli

Da Agerola, ultima tappa del vostro viaggio, potrete rientrare a Napoli utilizzando il servizio bus di SITA SUD www.sitasudtrasporti.it.
Il costo del biglietto è di 7€ circa; tempo di percorrenza 180 minuti circa. I biglietti sono acquistabili presso alcuni bar e tabaccherie di Agerola.

Richiedi preventivo

Compilare correttamente questo campo
Compilare correttamente questo campo
Compilare correttamente questo campo
Compilare correttamente questo campo
Compilare correttamente questo campo
Compilare correttamente questo campo
Valore non valido
Valore non valido
Accettare la privacy
Validare il codice recaptcha

Consigli di viaggio

Camminare per Napoli

Lasciatevi cogliere di sorpresa dalla bellezza di Napoli, vi basterà alzare gli occhi per rimanere a bocca aperta davanti al dettaglio di un palazzo storico, l’ingresso di una chiesa o più semplicemente lo scorcio di un vicolo.
Vi consigliamo di trascorrere qualche ora senza un programma esatto, un percorso tracciato, seguite l’istinto e meravigliatevi.

Napoli: una pausa di gusto

Per assaporare il gusto della città nella centralissima Via dei Tribunali troverete le famose pizzerie: Sorbillo e Dal Presidente. Potete optare anche per l’ottimo street food, tra frittate di pasta e crocchette di patate o scegliere di passare la serata con un aperitivo in Piazza Bellini.

Monastero di Santa Chiara

Passando per Spaccanapoli, una via caratteristica del centro storico che divide il nord dal sud della città, potrete arrivare al Monastero e Convento di Santa Chiara.
La particolarità del Monastero e del Convento di Santa Chiara è nell’eccezionalità del chiostro custodito all’interno e rivestito da oltre trentamila mattonelle dipinte a mano.

Museo Cappella Sansevero

La Cappella Sansevero ospita la scultura del Cristo Velato, la cui bellezza ha ispirato aneddoti e leggende. Non riuscirete a staccare gli occhi dalle pieghe del marmo e a capacitarvi di tanta perfezione.
La cappella è dedicata al Principe di Sansevero, noto alchimista e studioso. Nei sotterranei della cappella sono custodite delle macchine umane costituite da due scheletri con il sistema circolatorio cristallizzato.

San Gregorio Armeno

È uno dei simboli di Napoli, via San Gregorio Armeno o via dei Presepi, è una strada interamente popolata dalle botteghe degli artigiani dei presepi. Le statuine sono realizzate a mano ed esprimono la creatività del popolo napoletano, oltre ai personaggi classici del Presepe, sono infatti raffigurati personaggi politici, calciatori e altre figure della cultura POP.
Passando poi per Piazza Trento e Trieste potrete ammirare la Galleria Umberto I, il Teatro San Carlo e a seguire Piazza del Plebiscito e il Palazzo Reale.

Il cimitero delle Fontanelle – Rione Sanità

Addentrandovi nel Rione Sanità avrete la possibilità di vistare qualcosa di unico al Mondo. Il Cimitero delle Fontanelle ha un’estensione di 3000 mq. è un ex-ossario con i resti di un numero imprecisato di persone.
Qui si svolgeva il rito delle "anime pezzentelle", ossia l'adozione e la cura da parte dei napoletani di uno dei crani abbandonati nell’ossario, detta appunto capuzzella, in cambio di protezione. In questo luogo toccherete con mano il lato magico e folkloristico di Napoli.
Camminando per Amalfi potrete respirare tutta la potenza del Mediterraneo. Arrivati nella piazza principale l’imponenza della Cattedrale di Sant’Andrea non lascerà altro spazio al vostro sguardo.
Da visitare anche il Chiostro del Paradiso e nella Basilica del Crocifisso.

Rione Vagliendola

Per ammirare i fasti del passato camminate per il Rione Vagliendola di Amalfi, qui potrete ammirare i palazzi storici e le dimore degli aristocratici.
Piazza dello Spirito Santo è sede del Museo della Carta, testimonianza dell’antica tradizione cartaria amalfitana. Di pregio architettonico anche il Monastero della SS. Trinità e la chiesa di Sant’Antonio.

Atrani: camminare nel borgo più piccolo d’Italia

Tra il mare e la roccia costiera c’è il piccolo borgo di Atrani, che si estende per soli 0,9 Kilometri quadrati.
Atrani è attraversata dal fiume Dragone e il centro abitato è un gomitolo di vicoletti, archi e scalinate. Di sera decine di puntini luminosi si stagliano all’orizzonte, sono le lampare che dopo il tramonto partono per la pesca dalla piccola spiaggia.

Piazza Umberto I

La piazzetta di Atrani è il cuore della città, animata da bar e ristoranti, a pochi passi dal mare.

San Salvatore de Birecto

È la chiesa che domina la piazza di Atrani con la sua porta in bronzo del 1087.
La Collegiata di S. Maria Maddalena regala una splendida vista sul Golfo di Salerno perché è situata sul promontorio che domina il borgo. Voi camminate fino lì, la luce farà il resto.