Tour privato Bicicletta

Puglia da assaggiare

Murge, Valle d'Itria e Salento - PugliaDifficoltà percorso:
Medio - Facile
Tour privato · BiciclettaDurata: 8 giorniCodice: bg013

Cosa ti aspetta?

C’è chi dice che in Puglia si piange tre volte: “quando si arriva, quando si parte e quando ci si pesa sulla bilancia”.
Sì, perché è impossibile resistere all’olio buono sul pane caldo; al profumo di focacce e biscotti appena sfornati che ti assale ad ogni angolo; al vino fruttato e morbido che ti fa rivivere il calore del sole salentino; al sugo delle mozzarelle fiordilatte o all’inimitabile piatto di fave e cicorie.
E così l’ago della bilancia pende…pende sul “non vedo l’ora di assaggiare tutto questo”! Sette giorni tra cantine vinicole, ristorantini, masserie e pasticcerie selezionate per lasciare a casa le diete e immergersi in uno dei luoghi sacri della cultura enogastronomica italiana: la Puglia. Un viaggio in bicicletta da Polignano a Mare a Lecce, tra uliveti, muretti a secco, vigneti e tanto buon cibo.

  • La suggestiva Polignano a Mare

  • I tesori di Gioia del Colle: il Castello, le Mozzarelle e il Primitivo

  • I Vigneti della Valle d’Itria

  • Lezione di Cucina a Locorotondo

  • La vista sugli infiniti Uliveti dalle Mura bianche di Ostuni

  • Manduria e le sue famose Cantine

Itinerario

Giorno1

Benvenuti a Polignano a mare

Prima serata a Polignano a mare.
Sistemazione in hotel e incontro con l'accompagnatore. Cena libera tra i ristorantini della cittadina patria, oltre che del grande Domenico Modugno, di ottime zuppe di pesce.

Giorno2

Polignano - Gioia del Colle

(60km circa)

Stamattina partiremo alla scoperta dell'entroterra, tra mandorli e piantagioni orticole.
Dopo pochi km raggiungeremo Conversano, antica contea della famiglia Acquaviva e ora base di Canapuglia. Il progetto, finanziato dalla Regione Puglia, vede il recupero delle piantagioni di canapa, una pianta caduta in disuso, ma da sempre conosciuta per la sua versatilità di utilizzo, dalla bioedilizia alla fibra tessile passando per l'uso alimentare. Riprendendo la bici, pedaleremo tra le campagne del barese, fino ad arrivare al cospetto del castello federiciano di Gioia del Colle; una deliziosa degustazione di Primitivo di Gioia con un assaggio della tipico fiordilatte gioiese sarà la squisita meta finale della giornata.

Giorno3

Gioia del Colle – Martina Franca

(50 km)

Dopo colazione pedaleremo alla volta di Noci per un interessante incontro con un vero gourmet del panino.
Seguendo per Alberobello, tra muretti a secco e olivi ci addentreremo ufficialmente in Valle d'Itria per scoprire le sue antiche tradizioni vitivinicole e i vitigni autoctoni come la Verdeca e il Fiano Minutolo. Nel pomeriggio raggiungeremo la barocca Martina Franca per l'assaggio della tradizione norcina della valle: il Capocollo di Martina Franca, presidio Slow Food. Per chi ama il dolce, non resterà deluso: il Bocconotto di Martina è una delle delizie più conosciute della Valle d'Itria.

Giorno4

Martina Franca – Ostuni

(55 km)

Salutando con rammarico il bocconotto, oggi ci dirigeremo verso Cisternino, per visitare il suo candido centro storico, considerato uno dei borghi più belli d’Italia. Dopo la visita, ancora qualche chilometro ci separerà da Locorotondo e la signora Antonella della Taverna del Conte, dove potremo provare a mettere letteralmente le mani in pasta.
Dopo pranzo ci dirigeremo in discesa verso il Parco delle Dune Costiere per conoscere un’altra tipicità pugliese: l’olio. Nel più antico paesaggio rurale d’Europa, tra piante di ulivo millenarie, degusteremo olio extravergine in una delle masserie del parco. In seguito conosceremo Ostuni, la città bianca con i suoi inimitabili forni e gli artigiani del legno d’ulivo.

Giorno5

Ostuni - Ceglie - Francavilla - Avetrana

(55km circa)

Una giornata all'insegna della dolcezza: il biscotto di Ceglie messapica, la mandorla riccia di Francavilla Fontana, la pasta reale di Oria e il Primitivo di Manduria dolce naturale saranno i fedeli compagni di viaggio di questa giornata. Non mancheranno comunque pause “salate” nella stupenda cornice della piana salentina, per concludere la nostra giornata nella bellissima e beverina Valle del Primitivo.

Giorno6

Avetrana - Manduria - Gallipoli

(circa 60km)

Di buon mattino proseguiremo in bicicletta tra antichi vigneti per giungere fino a Manduria, capitale del Primitivo salentino.
Qui visiteremo il Museo della Civiltà del Vino primitivo ubicato all’interno della Cantina Produttori Vini Manduria. Il museo raccoglie oggetti di vita quotidiana e attrezzi di lavoro dei contadini di un tempo, che narrano la storia sociale e l’economia agraria del Salento. Assaporeremo i piatti dell’autentica cucina tradizionale locale, accompagnati da un buon bicchier di vino.
Dopo la visita seguiremo la costa verso sud con, sullo sfondo, il mare blu, antiche torri costiere e sabbia finissima, per raggiungere Porto Cesareo, ed infine Gallipoli, "la città bella".
Questa sera la nostra ricerca culinaria sarà obbligatoriamente dedicata al pesce: frutti di mare, cozze, vongole e i prelibati ricci ci delizieranno il palato.

Giorno7

Gallipoli – Lecce

(50km)

Oggi la giornata verrà dedicata ad una delle più rinomate DOC pugliesi: il Salice Salentino.
Pedaleremo tra cantine vinicole in un paesaggio fatto di viti e uliveti. Tra una degustazione di Negroamaro e di Salice salentino, conoscendo piccoli artigiani ceramisti, raggiungeremo l'incantevole Lecce. La città barocca più elegante del meridione ci offrirà il meglio della tradizione culinaria salentina.
Un tuffo nella storia e...nella notte magica piena di vita della capitale del Salento.

Giorno8

Arrivederci da Lecce

Saluti e baci. Per un ultimo assaggio di dolcezza, consigliamo la visita della Pasticceria Franchini: qui potrete provare una delle tante prelibatezze dolciarie leccesi.

Partenze

01/03/2019 => 30/10/2019

Altre Info

Caratteristiche tecniche

Questo tour è alla portata di chiunque abbia una buona abitudine all'uso della bicicletta. Il chilometraggio giornaliero varia dai 50 ai 60 chilometri giornalieri, con soste programmate per le visite ed i rinfreschi.
L'itinerario è prettamente enogastronomico, incentrato sulla scoperta della buona tavola pugliese. La bici sarà un modo per smaltire il buon cibo e godersi i numerosi paesaggi che questa terra offre. Non mancheranno i momenti strettamente culturali e la possibilità, quando possibile, di un buon bagno nel limpido mare pugliese.

Sistemazione e pasti

1 notte a Polignano a Mare
1 notte a Gioia del Colle
1 notte a Martina Franca
1 notte ad Ostuni
1 notte ad Avetrana
1 notte a Gallipoli
1 notte a Lecce

È possibile richiedere una notte aggiuntiva a Matera.

A seconda delle vostre esigenze, proponiamo il pernottamento in strutture di diversa tipologia, prediligendo sempre quelle più autentiche e a conduzione familiare, quanto più vicine ai centri storici, facendo particolare attenzione alla pulizia delle camere, alla cortesia del personale e alle colazioni.
Per questo tour potrete richiederci il pernottamento in: hotel 3/4/5*, B&B e masserie. A vostra richiesta possiamo includere i pranzi e le cene. Suggeriamo pranzi al sacco, per meglio vivere ed immergersi nel contesto naturalistico; proponiamo cene dai sapori locali, in ambienti tipici ed autentici.

 

Assistenza

Sarete accompagnati per tutta la durata del viaggio da un nostro esperto accompagnatore, conoscitore dell'itinerario, coordinatore del gruppo ed amante del viaggio, della natura e del territorio visitato. Sarà sempre al vostro fianco, diventando un vostro compagno e cercando di soddisfare le esigenze del gruppo, stando comunque attento alle singole richieste. Sarà il vostro mediatore, facilitando e favorendo una vacanza autentica, rilassante e divertente.

Come arrivare

Raggiungere Polignano a Mare non sarà un problema, che sia in auto, bus, treno o aereo.

TRENO. Trenitalia collega Polignano con treni regionali per Bari. Per consultare gli orari visita il sito di trenitalia.

AEREO. I due aereoporti di riferimento sono quelli di Bari e Brindisi con voli in partenza dalle più importanti città italiane e straniere.
L'aereoporto del Salento di Brindisi dista circa 71 km da Polignano. L'aereoporto di Bari-Palese risulta più vicino, perchè si trova circa a 50 km. È possibile raggiungere Polignano da Bari con il treno  o con un servizio taxi.

AUTOBUS. Per raggiungere Polignano con l'autobus è necessario utilizzare le autolinee delle Ferrovie Sud-Est, capolinea Bari Largo Ciaia, e proseguimento con treni locali dalla stazione FS di Bari.

AUTO. In auto bisogna utilizzare le autostrade A14 Bologna-Taranto o A16 Napoli-Canosa con uscita a Bari Nord. Da Bari Nord proseguire sulla tangenziale per Brindisi. Sulla SS16 - E55 dopo circa 30 km trovate l'uscita Polignano a Mare. Per chi arriva da Taranto, seguire la SS100 uscita Mottola, quindi Noci, Putignano, Castellana Grotte e infine Polignano a Mare.

Richiedi preventivo

Compilare correttamente questo campo
Compilare correttamente questo campo
Compilare correttamente questo campo
Compilare correttamente questo campo
Compilare correttamente questo campo
Compilare correttamente questo campo
Valore non valido
Valore non valido
Accettare la privacy
Validare il codice recaptcha

Quota

La quota a persona dipende dai servizi inclusi nel pacchetto, dal tipo di sistemazione e dal periodo scelto.
Richiedici un preventivo gratuito.