Se vuoi vivere un’esperienza in perfetto stile italiano, un Vespa Tour è tutto il meglio che potresti desiderare!

Icona del Bel Paese da oltre 70 anni, questo motociclo è un vero e proprio mito senza tempo che conserva ancora oggi tutto il suo fascino. Viaggiare in sella a una Vespa ti può regalare suggestioni uniche e irripetibili: affidati a Slow Active Tours per programmare un entusiasmante viaggio in Puglia sulle italianissime due ruote!

Come nasce la Vespa

La storia della Vespa risale all’immediato dopoguerra, precisamente al 1946, quando il progettista Corradino D’Ascanio presentò a Enrico Piaggio un innovativo modello di ciclomotore, pensato anche per essere guidato dalle donne. Così, la Vespa diventa anche il simbolo dell’emancipazione delle donne italiane, che per la prima volta in quell’anno avevano esercitato il proprio diritto di voto.

Originariamente, questo scooter doveva chiamarsi Paperino. Tuttavia, Piaggio, vedendo il veicolo per la prima volta, notò che la forma ricordava quella di un insetto, una vespa, da cui prese il nome.

La Vespa ha riscosso immediatamente un enorme successo, divenendo il simbolo del periodo di rinascita che l’Italia stava vivendo nei decenni successivi alla fine della Seconda Guerra Mondiale.

La Vespa italiana: una star del cinema a due ruote

A rendere la Vespa famosa in tutto il mondo ha sicuramente contribuito il cinema. Chi non ricorda la bellissima Audrey Hepburn e l’affascinante Gregory Peck che attraversano la Città Eterna in sella a questo veicolo?

«Quell'Oscar vinto nel 1953 dalla Hepburn per Vacanze Romane sarebbe dovuto andare alla Vespa perché mentre Gregory Peck corteggiava la Hepburn, il mondo intero si innamorò dell'altra lei». Così scrive Forbes, commentando l’occasione che la pellicola ha offerto alla Piaggio di farsi pubblicità in tutto il mondo.

“Vacanze Romane”, film del 1953, non è l’unico ad offrire al pubblico degli inconsapevoli testimonial della Vespa. In poco tempo, la Vespa è diventata un’icona del life-style made in Italy e ben presto iniziò ad essere rappresentata su molti souvenir e cartoline dall’Italia.

Ancora oggi, a pensarci bene, la Vespa è uno dei più famosi simboli dell’Italia nel mondo, quasi al livello del Colosseo e della pizza.

Perché organizzare un viaggio in Vespa

Saltare in sella a una Vespa per visitare città d’arte, godere di panorami incantevoli e scoprire la storia dei luoghi è tutto ciò che ti serve per rendere la tua vacanza in Italia veramente italiana. A patto, però, che ogni tanto ti fermi e la parcheggi per gustare anche la squisita cucina del Bel Paese.

Grazie a Slow Active Tours potrai vivere un’entusiasmante esperienza nel Sud Italia guidando la tua Vespa senza doverti preoccupare troppo dell’organizzazione del viaggio. Ti offriremo un itinerario studiato nel dettaglio, che include pernottamenti, degustazioni, workshop, escursioni, trasporto bagagli e l’assistenza prima e durante il viaggio. Se lo vorrai, potrai anche personalizzare il tuo viaggio in base alle tue specifiche esigenze: ti daremo una mano noi!

A te lasciamo solo la parte più divertente del viaggio: non ti resta che partire per arricchire il tuo bagaglio di esperienze!

In Puglia in Vespa: le tappe

Il nostro tour parte da Lecce, anche conosciuta come la Firenze del Sud, grazie alla ricchezza del suo patrimonio artistico e culturale.

Riceverai una calorosa accoglienza nel capoluogo del Barocco e avrai subito l’opportunità di immergerti nella storia e nella gastronomia della Puglia. Potrai, infatti, gustare ottimi prodotti da forno e visitare l’antica abbazia di Santa Maria di Cerrate. Questo complesso monastico ha origini medievali ed è stato valorizzato dal FAI dal 2012.

Un assaggio di costa

Guidare la Vespa con la brezza del mare che accarezza il tuo viso non ha prezzo: le emozioni che vivrai sulla costa Adriatica nei dintorni di Lecce, tra Torre Rinalda e Frigole, sono solo un assaggio di questo bellissimo viaggio che ti porterà letteralmente ai confini della terra.

Se sceglierai di vivere questo tour durante la stagione primaverile o estiva, potrai concederti una pausa ristorativa presso la spiaggia, dove potrai godere delle proprietà benefiche di un mare limpido e cristallino.

Dopodiché, per chiudere la giornata in bellezza, potrai tornare a Lecce per degustare dell’ottimo vino locale, ma siamo ancora all’inizio del nostro tour in Vespa!

In Vespa vista mare

Ora sei pronto per immetterti finalmente sulla litoranea che costeggia il versante ionico, alla volta di Gallipoli, la “Città Bella”.

Prima di raggiungere la tua destinazione del tour in Vespa, passerai per località come Copertino, Nardò e Porto Selvaggio, godendo per tutto il tragitto della tranquillità delle campagne salentine e dell’impareggiabile panorama offerto dallo Ionio all’orizzonte.

Arrivato a Gallipoli, resterai incantato dalla bellezza del suo centro storico, dal castello (che si presta perfettamente come sfondo per una foto che ritrae te e la tua Vespa!) e dalle sue spiagge. Storia antica e vita notturna movimentata rendono questa città la meta ideale per chi non vuole farsi mancare proprio nulla.

Sempre più a sud

Il viaggio continua verso Leuca, che è conosciuta come “de finibus terrae”. Si tratta, infatti, del punto più a sud della Puglia, che regala scorci naturali davvero unici. In particolare, Leuca è famosa per le bellissime grotte marine, che potrai visitare attraverso una suggestiva escursione in barca!

Dopodiché si risale lungo la costa, ma stavolta su per il versante Adriatico, verso Otranto.

Otranto: la Porta d’Oriente

Se Leuca rappresenta la località più meridionale della Puglia, Otranto invece si colloca nel punto più a est d’Italia ed è conosciuta, infatti, come la Porta d’Oriente.

Otranto e i suoi dintorni offrono un ricchissimo patrimonio storico e culturale, grazie al quale potrai rivivere secoli di storia di questa affascinane regione. A Giurdignano, per esempio, avrai l’occasione per visitare il più grande parco megalitico d’Italia, dove potrai ammirare dolmen e menhir preistorici.

Guidando tra le campagne pugliesi, potrai godere di bellissimi scorci tipici, caratterizzati dalla presenza di muretti a secco, pajare e ulivi millenari.

Sulla via del ritorno

Dopo aver soggiornato nella bellissima Otranto, ripartirai alla volta di Lecce. Sulla strada del ritorno, percorrendo la costa adriatica, come previsto dal Vespa Tour di Slow Active Tours, potrai fermarti presso l’oasi protetta Le Cesine, sito WWF dove potrai scoprire la ricca biodiversità di flora e fauna locali.

Infine, tappa obbligata è Acaya: si tratta di una cittadina medievale fortificata unica nel suo genere. Il fascino senza tempo di questo borgo saprà catturarti, lasciandoti uno splendido ricordo di un viaggio che ormai volge al termine.

Slow Active Tours

Il tuo viaggio a sud

Nature, emotion & art

Scegli la tua vacanza attiva

Recensioni

Ultime dal Blog

Puglia ebraica: storia e tradizioni

La Puglia, antica terra messapica, è stata un crogiolo di popoli e di culture che...
19.03.2020

Contatti

Slow Active Tours

Via Corrado Alvaro, 17a

73100 - Lecce, LE - Italia

P.IVA 04615750751

Tel: +39 0832 1826868

info@slowactivetours.com