Individuale Trekking

Trekking in Puglia tra Valle d'Itria e Dune Costiere

Murge e Valle d'Itria - PugliaDifficoltà percorso:
Facile
Individuale · TrekkingDurata: 8 giorniCodice: ws004
da 690 €a persona

Cosa ti aspetta?

Viaggio a passo lento alla scoperta di un territorio che cerca di mantenere il suo antico equilibrio tra uomo e natura, puntando su uno sviluppo locale che rimarca le sue peculiarità architettoniche ed artigianali.
Nel cuore delle Puglie, un trekking nell’incantevole Valle d’Itria al confine con la piana messapica del Salento.
Il territorio di Alberobello completa la magia senza tempo di questi luoghi con i suoi antichi trulli, oggi come ieri circondati da vigneti ed uliveti a perdita d’occhio. Discendendo l’altopiano delle Murge camminerete nell’area protetta del Parco Dune Costiere, raggiungerete il mare ed infine scoprirete Ostuni, bianco borgo sospeso tra Murge e Salento.

  • I magici Trulli di Alberobello, oggi patrimonio Unesco

  • Le bianche città di Ostuni, Cisternino, Locorotondo e Martina Franca

  • Incredibili panorami sulla Valle d’Itria

  • La natura e la storia del Parco Dune Costiere

  • Degustazione di olio EVO nei pressi dell’antica Via Traiana

  • Tipicità enogastronomiche come il capocollo e i bianchi DOC

Itinerario

Giorno1

Alberobello

Arrivo individuale ad Alberobello, punto di partenza del vostro trekking in Puglia.
Benvenuti nella capitale dei Trulli, antiche e curiose abitazioni contadine sulle quali molto è stato detto. L’ultima ipotesi plausibile ha portato a pensare ad un gemellaggio tra Alberobello e Harran: in questa antica città turca al confine con la Siria le tipiche abitazioni alveolari sono straordinariamente simili ai trulli di Alberobello.
Per scoprire qualcosa in più sulla storia e le leggende legate ai trulli, si consiglia una visita al Museo del Territorio Casa Pezzolla.

Giorno2

Alberobello – Martina Franca

(circa 18km, 4,5 ore di cammino, dislivello +140 -120)

Si comincia il cammino odierno proprio dalla caratteristica Alberobello per esplorare i dintorni e i paesaggi di questa splendida valle. Tra verdi colline e campi coltivati si scorge il Bosco Selva, una splendida foresta di querce che fa intendere meglio l’origine del nome della città dei Trulli, dal latino arbor belli (albero della guerra), che probabilmente sta ad indicare un albero vicino il quale si è compiuta un’azione bellica o un fatto d’armi. Il trekking continua verso la bianca e barocca Martina Franca, risalendo le pendici del Monte San Martino, da cui la città ha preso il nome.
Qui finisce l’itinerario di oggi e si pernotta.

Giorno3

Martina Franca – Locorotondo – Cisternino

(circa 15km, 4 ore di cammino, dislivello +90 -70)

Di buon mattino, con un breve transfer pubblico, raggiungete il borgo di Locorotondo, per riprendere da qui il vostro trekking in Puglia. Il nome del paesino richiama la caratteristica forma del suo centro storico: un insieme di bianche case disposte su anelli concentrici. Qui le terre sono utilizzate per la coltivazione di vigne che offrono vini di grande qualità, come il Locorotondo Doc. Dopo un’obbligata visita del suggestivo centro storico si percorre un tratto sulla nuovissima Via verde dell’Acquedotto Pugliese, il più lungo d’Europa. L’ultima deviazione vi porta verso Cisternino, suggestivo borgo della Valle noto per il candore delle sue case e per i suoi fornelli, vere macellerie reinventate, dove si può scegliere personalmente la varietà di carne da far grigliare al momento.
Pernottamento a Cisternino.

Giorno4

Cisternino – Parco delle Dune Costiere

(circa 16km, 4.5 ore di cammino, dislivello +30 -200)

Non potrete abbandonare Cisternino se non prima di inebriarvi tra i suoi vicoli, scoprendo gli infiniti particolari degli edifici, tra barocco e rinascimento orientale. Il borgo è il frutto di un’architettura spontanea e popolare senza tempo, “un grande capolavoro di architettura senza architetti”.
Lasciando Cisternino alle vostre spalle discenderete le pendici orientali della Valle d’Itria e proseguirete il vostro viaggio nell’area del Parco Naturale Regionale Dune Costiere, tra le più interessanti aree protette del Sud Italia per i numerosi habitat naturali ed i siti di rilevanza storica: da qui passava anche la mitica Via Traiana.
Attraversando il borgo agricolo di Montalbano raggiungerete il suo dolmen, conosciuto anche come Tavola dei Paladini, monumento megalitico che si nasconde tra gli ulivi millenari utilizzato per riti esoterici diffusi tra le antiche popolazioni di queste terre.
Ancora qualche chilometro sulla Via Traiana, antico tratto stradale di epoca romana che univa Benevento a Brindisi, per giungere alla vostra masseria, dove pernotterete per le prossime due notti.

Giorno5

Nel Parco delle Dune Costiere

(circa 12km, 3 ore di cammino, dislivello +30 -30)

Una giornata intera nel Parco per conoscerlo meglio, per viverlo e ammirarne le tante bellezze.
Un percorso ad anello tra oliveti millenari per osservare da vicino le dune fossili, antiche formazioni testimonianza dello spostamento del livello marino verificatosi nel corso dei millenni.
Attraverserete pascoli infiniti incorniciati dalle famose lame, canaloni carsici che nascondono antiche grotte; tra le dune fossili e quelle odierne troverete la zona umida del Fiume Morelli, caratterizzata dalla presenza di alcuni specchi d’acqua dolce dove sin dall’Ottocento si praticava la pesca dell’anguilla.
Rientrerete in masseria sulle stesse vie sterrate, lasciando il mare alle spalle e proseguendo verso l’imponente massiccio delle Murge.

Giorno6

Parco Dune Costiere – Ostuni

(circa 14km, 4 ore di cammino, dislivello +180 -40)

Il trekking in Puglia riparte dalla vostra masseria. Camminando inizialmente tra le campagne, ecco intorno a voi i luoghi che donano stagionalmente i gustosi prodotti che ritrovate sulla tavole imbandite dei ristoranti tipici che frequenterete durante il soggiorno. Dopo una breve degustazione in una fattoria a conduzione familiare immersa nel verde, panoramici sentieri in leggera salita vi condurranno fino alla bellissima Ostuni ed il suo bianco borgo antico.
Prima di giungervi, c’è una possibilità di deviazione per scoprire i resti del Santuario di San Biagio, costruito interamente tra le rocce.
Intravedendo tra gli alberi il candido cono rovesciato di Ostuni, starete camminando nel Parco Archeologico di S. Maria di Agnano, dove sono stati ritrovati i resti di una giovane donna del paleolitico, il cui calco è conservato nel Museo Civico nelle vicinanze della splendida Cattedrale.

Giorno7

Antica Masseria – Ostuni

(circa 12km, 3 ore di cammino, dislivello +130 -130)

Dopo una ricca colazione, il trekking segue un itinerario in gran parte su sentiero sterrato in direzione del mare. Si giunge nuovamente in prossimità del Parco Naturale Regionale delle Dune Costiere, un’area di 1100 ettari che si distribuiscono lungo 8 chilometri di costa. Dichiarato Sito di Importanza Comunitaria (SIC), il parco custodisce habitat naturali e specie animali e vegetali che rischiano di scomparire come alcune specie di avifauna migratrice a rischio. In un’antica masseria circondata da incredibili ulivi millenari vi attende una degustazione di olio extravergine e visita dell’antichissimo frantoio ipogeo, accompagnata da interessanti curiosità.
Dopo la visita si rientra ad Ostuni seguendo le vostre orme. 

Giorno8

Ostuni

Dopo colazione fine dei servizi.
Se avrete ancora tempo, consigliamo di vagare a zonzo nel labirinto di stradine tortuose del centro storico alla ricerca del vostro ultimo souvenir: magari un utensile di legno d’ulivo lavorato da forti e pazienti mani come quelle dell’artigiano Tonino Zurlo.

Il viaggio include

Incluso

  • 7 pernottamenti con colazione
  • Trasporto pubblico giorno 3
  • Trasporto bagagli
  • Degustazione giorno 6
  • Degustazione d’Olio d’oliva e visita guidata giorno 7
  • Roadbook e materiale informativo
  • Assistenza 8:00-21:00
  • Assicurazione medico-bagaglio

Non incluso

  • Viaggio a/r
  • Pasti e bevande
  • Ingressi e mance
  • Tassa di soggiorno (circa € 14,00)
  • Quanto non indicato ne “La quota comprende”

Partenze

Bassa stagione01/03/2019 => 12/04/2019
Standard690 € /p
Alta stagione13/04/2019 => 01/05/2019
Standard810 € /p
Bassa stagione02/05/2019 => 28/06/2019
Standard690 € /p
Alta stagione29/06/2019 => 01/09/2019
Standard810 € /p
Bassa Stagione02/09/2019 => 31/10/2019
Standard690 € /p

Supplementi

Viaggiatore singolo in camera singola
Standard350 € /p
Camera singola
Standard195 € /p
Transfer Bari/Brindisi aeroporto-Alberobello (min. 2 persone)
Standard65 € /p
Transfer Ostuni-Bari aeroporto (min. 2 persone)
Standard80 € /p
Transfer Ostuni-Brindisi aeroporto (min. 2 persone)
Standard45 € /p
Notte extra in doppia ad Alberobello e Ostuni
Standard70 € /p
Notte extra in singola ad Alberobello e Ostuni
Standard95 € /p

Altre Info

Caratteristiche tecniche

L’itinerario è adatto a chiunque abbia un minimo di allenamento a camminare. La lunghezza delle tappe va da un minimo di 12 ad un massimo di 18km, con dislivelli quasi irrilevanti o poco impegnativi e tempi di percorrenza tra le 3 e le 4,5 ore.
Le escursioni si snodano tra sentieri sterrati e stradine di campagna, con alcuni rari ma indispensabili passaggi su strade trafficate.
Consigliamo di attrezzarsi di scarpe comode ed adatte al trekking, cappellino, acqua, crema solare, costume da bagno e impermeabile in caso di pioggia.

Sistemazione e pasti

Pernottamenti in B&B, masserie ed hotel 3* selezionati.
Tutte le stanze hanno il bagno in camera.

1 notte ad Alberobello
1 notte a Martina Franca
1 notte a Cisternino
2 notti a Montalbano
2 notti ad Ostuni

7 colazioni incluse. Nessun altro pasto è compreso nella quota.

Assistenza

Ci occuperemo personalmente del trasporto dei vostri bagagli e, in caso di necessità, potrete chiamare il nostro numero di emergenza attivo dalle 8 alle 21. In qualsiasi momento il nostro staff sarà a disposizione per rendere la vostra vacanza serena e tranquilla.

Come arrivare

Raggiungere Alberobello non sarà un problema, che sia in auto, treno o aereo.

IN TRENO. Le Ferrovie Sud-Est collegano Alberobello alle stazioni centrali di Bari, Taranto e Lecce. Il servizio treno è sospeso nei giorni festivi durante i quali è sostituito da ridotte corse in autobus.

IN AEREO. I due aeroporti di riferimento sono quelli di Bari e Brindisi con voli in partenza dalle più importanti città italiane e straniere. Dagli aeroporti di Bari e Brindisi, se si vuole continuare con mezzi pubblici, è necessario raggiungere la stazione centrale di Bari e proseguire in treno verso Alberobello con le Ferrovie Sud-Est.

IN AUTO. Le autostrade principali da considerare sono la A14 Bologna-Taranto e la A16 Napoli-Canosa. Consigliamo di lasciare l’autostrada all’altezza di Bari per proseguire lungo la SS16 costiera fino a Monopoli e poi continuare ancora sulla SP113 in direzione di Alberobello.

Rientro ad Alberobello

Da Ostuni è possibile raggiungere Alberobello utilizzando Trenitalia, tratta Ostuni – Bari, in combinazione con le Ferrovie Sud-Est, tratta Bari – Alberobello. Il costo dell’intero viaggio varia dalle 11 alle 17 € circa a seconda del tipo di treno prescelto; il tempo di percorrenza è di circa 3 ore.
Il servizio delle Ferrovie Sud-Est è sospeso nei giorni festivi durante i quali è sostituito da corse in autobus.

Richiedi preventivo

Compilare correttamente questo campo
Compilare correttamente questo campo
Compilare correttamente questo campo
Compilare correttamente questo campo
Compilare correttamente questo campo
Compilare correttamente questo campo
Valore non valido
Valore non valido
Accettare la privacy
Validare il codice recaptcha

Consigli di viaggio

Quando volete partire?

Per questo tour si può partire quasi tutto l’anno.
Se scegliete di andare in vacanza nel periodo di Pasqua, i paesi saranno in fermento per i rituali della Settimana Santa: la più famosa processione del Venerdì Santo è ad Alberobello, che vede tutta la comunità locale impegnata nella rievocazione della Passione di Gesù. Ad Ostuni musica e mercatini fino al Lunedì dell’Angelo.
I mesi primaverili sono pieni di colori e profumi sorprendenti: a Marzo ed Aprile le giornate si allungano e stare all’aria aperta è solo un piacere; a Maggio le temperature salgono rapidamente e stuzzicano la voglia dei primi bagni.
Una vacanza d’estate sarà piena di vita: le spiagge si riempiono e le feste cominciano. Luglio ed Agosto sono i mesi più caotici dell’anno, non adatti a chi cerca una vacanza relax.
Quest’anno abbiamo avuto delle “coraggiose” partenze a Gennaio subito dopo una bella nevicata: freddo tonificante e paesaggi solitari per un vacanza fuori dal comune!

Perché scegliere questo trekking in Puglia tra le proposte di Vacanze Trekking 2019?

Sono passeggiate semplici, a contatto con la natura e la gente del posto: scoprirete passo dopo passo le meraviglie delle Valle dei Trulli e potrete rilassarvi tra i bucolici paesaggi, antiche strade come la Via Traiana, e le spiagge incontaminate del Parco delle Dune Costiere.

Vacanze per tutti!

Bagagli trasportati da hotel a hotel, percorsi studiati con precisione e le indicazioni aggiornate costantemente, assistenza continua per una vacanza in totale sicurezza.

Specialità locali

Nel pacchetto è inclusa una visita guidata con degustazione di olio extravergine d’oliva in una masseria storica nelle splendide campagne di Ostuni tra ulivi millenari, la vera ricchezza di queste terre. Sapori autentici, vini DOC, presidi Slow Food..e il vostro palato vi ringrazierà!

Ti aiutiamo a scegliere

I nostri pacchetti includono quanto basta per rendere la vostra vacanza sicura e serena. Sarete liberi di scegliere dove fermarvi e quando riprendere a camminare, dove e cosa mangiare: noi vi daremo indicazioni su ristoranti e “chicche” da noi selezionati e alla portata di ogni tasca, o, se preferite, prenoteremo per voi, per una vacanza dal sapore tutto incluso.