Individuale Bicicletta

Ostuni e l'Alto Salento

Valle d'Itria e Salento - PugliaDifficoltà percorso:
Facile
Individuale · BiciclettaDurata: 6 giorniCodice: bs006
da 450 €a persona

Cosa ti aspetta?

L’imperdibile Ostuni è arroccata sempre lì, sulla cima di una collina che guarda verso l’Adriatico.
Case bianche, ringhiere barocche, palazzi nobiliari, negozietti e chiese danno vita ad un centro storico tra i più belli del Salento.
Con base ad Ostuni pedalerete tra dolci colline e dune costiere, splendidi borghi e incontaminate riserve naturali, scoprendo un territorio che conserva antichi frantoi e artigiani sapienti.

  • La bianca Ostuni e l’artigianato locale

  • Cisternino e i suoi “fornelli” a vista

  • Il Castello normanno di Carovigno

  • Il mare nella Riserva di Torre Guaceto

  • La natura del Parco delle Dune Costiere e i siti archeologici

  • Il biscotto cegliese presidio Slow Food

Itinerario

Giorno1

Ostuni

Benvenuti in Puglia, siete ad Ostuni, la Città Bianca per antonomasia.
Ostuni si mostra come un cono rovesciato fino a 240 metri sul livello del mare, segnando il confine tra le pianure del Salento e le colline murgesi.
L’usanza di imbiancare le mura con la calce risale al Medioevo, per rendere gli stretti vicoli più luminosi e freschi. Inoltre, essendo un disinfettante naturale, ha impedito alla peste di dilagare quando nel XVII secolo l’epidemia si diffuse nel Regno di Napoli.

Giorno2

Ceglie Messapica

(30km circa)

Dopo la consegna delle biciclette potrete provare subito i dolci saliscendi della Valle d’Itria.
Pedalando tra muretti a secco e stradine di campagna in un paesaggio che vi incanterà sin da subito, raggiungerete Ceglie Messapica, alla quale è dedicata la giornata odierna. Il nucleo antico della città è costituito da un torrione normanno alto più di 30 metri che domina tutto il complesso. Una passeggiata fra i vicoli del centro storico vi immergerà in un’atmosfera antica e surreale che spazia dal tempo dei Messapi all’epoca medievale. Ma l’elemento forte di Ceglie è sicuramente la cucina, tanto da essere considerata a tutti gli effetti la capitale gastronomica della valle d’Itria. Fermatevi a pranzo in uno dei suoi ristoranti e verificatelo di persona! Tra i piatti più tradizionali c’è il purè di fave, spesso accompagnato da verdure selvatiche; tra i dolci spicca il Biscotto Cegliese che potrete sicuramente trovare presso il Bar Centrale, luogo della nascita di questo prodotto Slow Food.

Giorno3

Cisternino

(30km circa)

Da Ostuni prenderete la cosiddetta Via dei Colli in direzione del Santuario dedicato a Sant’Oronzo, uno dei Santi patroni di Ostuni, al quale la città dedica la più importante ed attesa festa religiosa dell’anno, con fuochi d’artificio, processioni e cortei di cavalli bardati. Con tali riti, Ostuni ringrazia il Santo che miracolosamente salvò la città dalla tremenda peste che afflisse la maggior parte della Terra d’Otranto nel 1657.
Superato il piccolo borgo di Casalini arriverete a Cisternino. La cittadina rientra oggi nei “Borghi più Belli d’Italia” ed è conosciuta come la casbah della Valla d’Itria per il suo labirintico fascino orientale, riflesso nei vicoli, archi, corti e scalette dei suoi quattro quartieri antichi. Un’architettura spontanea ed unica che si dirama attorno alla piazza della Torre dell’Orologio.
Di rientro a Ostuni provate a fermarvi in uno dei frantoi oleari della zona, dove potrete degustare una delle tante varietà di olio extravergine d’oliva.

Giorno4

Carovigno e Torre Guaceto

(50km circa)

Con la visita di oggi potrete dire di avere concluso il tour dei centri storici collinari dell’Alto Salento!
Abbandonata Ostuni raggiungerete dopo pochi chilometri Carovigno; un breve tratto in salita vi porterà dritti verso l’entrata del Castello Dentice di Frasso, imponente costruzione di origine normanna che vi accoglierà nel suo elegante cortile adornato da alberi secolari.
E poi in leggera discesa raggiungerete il mare nei pressi di Torre Guaceto, riserva naturale tra macchia mediterranea, uliveti secolari, canneti paludosi, alte dune di sabbia ed acqua cristallina: qui a pelo d’acqua sarà facile venire a contatto con i mille colori della flora e fauna marina.
Rientro a Ostuni a ritroso seguendo il sole che cala dietro i crinali delle colline murgesi.

Giorno5

Tra gli uliveti e le dune

(30km circa)

La tappa di oggi è dedicata alle bellezze naturali del Parco delle Dune Costiere: un angolo di paradiso unico di circa 1000 ettari.
Un territorio complesso e ricco dove le dune sono quasi un pretesto per preservare i numerosi habitat naturali. Non solo dune fossili, ma anche lunghe e bellissime spiagge, una macchia mediterranea profumatissima, specchi d’acqua e zone umide, siti archeologici di rilevanza storico-culturale, masserie storiche e frantoi ipogei, le lame, gli insediamenti rupestri, e tanto altro.
Vi calerete in un mondo rurale ed arriverete fino a quelle dune a ridosso della costa che proteggono un mare che non ha nulla da invidiare a quello caraibico.
Rientrerete a Ostuni seguendo la strada in leggera salita. Se non l’avete ancora fatto provate a cercare il negozio del maestro artigiano Tonino Zurlo, per conoscere lui e i suoi pregiati lavori in legno d’ulivo.

Giorno6

Ostuni

Dopo colazione fine dei servizi.
Se vi va di concludere in gran bellezza la visita di Ostuni, provate a fare un salto ai Giardini della Grata, progetto portato avanti dalla cooperativa Solequo che ha ridato vita a degli appezzamenti terrazzati a ridosso di Ostuni adottando delle tecniche di coltivazione biologica.

Il viaggio include

Incluso

  • 5 pernottamenti con colazione
  • Roadbook e materiale informativo
  • Assistenza 8:00-21:00
  • Assicurazione medico-bagaglio

Non incluso

  • Viaggio a/r
  • Pasti e bevande
  • Ingressi e mance
  • Noleggio bici
  • Tassa di soggiorno (circa € 10,00)
  • Quanto non indicato ne “La quota comprende”

Partenze

Bassa stagione01/03/2019 => 28/06/2019
Standard450 € /p
Alta stagione29/06/2019 => 01/09/2019
Standard590 € /p
Bassa stagione02/09/2019 => 15/11/2019
Standard450 € /p

Supplementi

Viaggiatore singolo in camera singola
Standard250 € /p
Camera singola
Standard150 € /p
Noleggio trekking bike (borsa laterale e casco inclusi)
Standard50 € /p
Noleggio all road bike (borsa laterale e casco inclusi)
Standard85 € /p
Noleggio E-bike (borsa laterale e casco inclusi)
Standard150 € /p
Transfer Bari aeroporto-Ostuni (min.2 persone)
Standard80 € /p
Transfer Brindisi aeroporto-Ostuni (min.2 persone)
Standard45 € /p
Notte extra in camera doppia ad Ostuni
Standard90 € /p
Notte extra in camera singola ad Ostuni
Standard120 € /p

Altre Info

Caratteristiche tecniche

Prevalentemente ondulato.
Questo tour è alla portata di chiunque abbia un minimo di abitudine alla bicicletta.
Il chilometraggio giornaliero varia dai 30 ai 50 chilometri giornalieri, con possibilità di soste per visite e rinfreschi. La bici sarà un modo per smaltire il buon cibo e godersi i numerosi paesaggi che questa terra offre. Non mancheranno i momenti strettamente culturali e la possibilità di un bagno rigenerante nel limpido mare pugliese.

Sistemazione e pasti

5 notti ad Ostuni in elegante hotel 4* nel centro storico.
Tutte le stanze hanno il bagno in camera.

5 colazioni incluse. Nessun altro pasto è compreso nella quota.

Assistenza

E’ previsto un incontro di benvenuto la mattina del secondo giorno, dopo colazione.
In caso di necessità potrete chiamare il nostro numero di emergenza attivo 24 ore su 24. In qualsiasi momento il nostro staff sarà a disposizione per rendere la vostra vacanza serena e tranquilla.

Come arrivare

Ad Ostuni si può arrivare con qualsiasi mezzo proprio o pubblico.

TRENO. Trenitalia collega le maggiori città italiane con la città bianca. Per consultare gli orari visita il sito www.trenitalia.it. Per conoscere soppressioni o aggiunte di fermate, cancellazioni, ritardi, deviazioni di percorso e molte altre informazioni utili per chi viaggia in treno con Trenitalia, consultare www.viaggiatreno.it.
La stazione ferroviaria di Ostuni si trova fuori dal centro abitato a circa 2 km dal centro di Ostuni. Per raggiungere Ostuni seguire le indicazioni o prendere l’autobus locale appena fuori dalla stazione.

AEREO. I due aeroporti di riferimento sono quelli di Bari e Brindisi con voli in partenza dalle più importanti città italiane e straniere. L’aeroporto di Brindisi dista circa 35 km da Ostuni, mentre l’aeroporto di Bari Palese dista circa 110 km.
Da entrambi gli aeroporti, se si vuole continuare con mezzi pubblici, si possono raggiungere la stazioni centrali delle due città con l’autobus: da Bari proseguire in treno direzione Brindisi; da Brindisi proseguire in treno direzione Bari. Verificare che sia prevista la fermata Ostuni.

AUTO. Le autostrade principali da considerare sono la A14 Bologna-Taranto e la A16 Napoli-Canosa. Consigliamo di lasciare l’autostrada all’altezza di Bari Nord per proseguire lungo la SS16 in direzione Brindisi fino all’uscita Ostuni-Villanova, in direzione di Ostuni. google.maps.com può essere d'aiuto.

 

Richiedi preventivo

Compilare correttamente questo campo
Compilare correttamente questo campo
Compilare correttamente questo campo
Compilare correttamente questo campo
Compilare correttamente questo campo
Compilare correttamente questo campo
Valore non valido
Valore non valido
Accettare la privacy
Validare il codice recaptcha