Greta Thunberg, emissioni di CO2, inquinamento: le notizie che ci trasmettono le agenzie di stampa sembrano catalizzare la nostra attenzione su un’unica emergenza, quella del cambiamento climatico. Il mondo che viviamo si sta trasformando sotto ai nostri occhi e i responsabili di questo mutamento siamo noi.

Al cambiamento climatico dovrebbe corrispondere un cambiamento delle nostre abitudini quotidiane, per diventare i protagonisti di una sfida importante: la tutela dell’ambiente.

Viaggiare ci consente di scoprire il mondo e di innamorarcene, dandoci una spinta in più per salvaguardarlo dall’inquinamento e dal deturpamento dell’azione dell’uomo. Ma sapevi che anche viaggiare può essere altamente inquinante? A meno che tu non lo faccia nel modo giusto!

Turismo ecosostenibile: perché è importante

L’industria del turismo, nel mondo occidentale, ha un incredibile impatto sull’inquinamento ambientale. In primis, a inquinare sono i trasporti, sia che tu scelga di partire in auto, in aereo o con altri mezzi.

Ma sono anche altri i fattori che contribuiscono a rendere inquinante una vacanza in famiglia o con gli amici. Le strutture ricettive, per esempio, soprattutto i grandi alberghi che garantiscono un’operatività h24, si caratterizzano per le significative emissioni di CO2. Per non parlare dell’elevato consumo di acqua, che riguarda in modo particolare i centri benessere!

Il turismo di massa, come quello degli affollati stabilimenti balneari che consumano e sporcano le spiagge, dà un duro colpo all’ambiente e, spesso, quando siamo in vacanza non ce ne preoccupiamo affatto. In tal caso trascuriamo effettivamente quello che, invece, un viaggio responsabile ed ecosostenibile può regalarci in più.

Scegliere di vivere un’esperienza di viaggio a piedi per contrastare il climate change fa bene anche a noi stessi! Ci aiuta a riscoprire lentamente territori inesplorati e nascosti e di godere di angoli di paradiso che non sono raggiungibili in aereo! Ma ci aiuta anche a ritrovare in noi un equilibrio tra i nostri limiti e le nostre capacità, lanciandoci in sfide al di fuori della nostra comfort zone.

Certo, non sempre è possibile rinunciare alle comodità dei trasporti veloci, ma in ogni caso puoi scegliere di compensare vivendo una vacanza dall’impronta più ecosostenibile.

Tour a piedi in Italia: scopri la natura e difendila

Se scegli l’Italia come destinazione delle tue vacanze, puoi fare affidamento a Slow Active Tours per l’organizzazione di un itinerario a piedi tra le bellezze del Sud.

Il paesaggio del Sud Italia è vasto e variegato e si presta perfettamente a essere esplorato attraverso eccitanti tour a piedi, tra pittoreschi sentieri incorniciati da una folta vegetazione, respirando i profumi dei frutti e dei fiori che la natura ci regala o ammirando spettacolari panorami sul mare da un punto raggiunto con un po’ di fatica (be’, ne sarà valsa pena!).

In questi percorsi di trekking potrai sperimentare la bellezza della natura in tutte le sue sfaccettature, dal mare alla montagna, dalla campagna alle dolci colline. Passo dopo passo, seguendo il ritmo che ti imporrai tu stesso, potrai vivere emozioni uniche, respirando a pieni polmoni l’aria pura di questi luoghi incontaminati e nutrendo la tua mente con pensieri di libertà e spensieratezza.

Un viaggio a piedi, infatti, è un vero e proprio toccasana per il proprio benessere psico-fisico: rinforza il corpo grazie all’attività fisica (sempre modulata in base alla resistenza e al grado di allenamento di ognuno) e arricchisce la mente con esperienze nuove. Inoltre, viaggiare a passo lento ti consentirà di prenderti tutto il tempo di cui hai bisogno per riflettere in angoli di quiete assoluta.

Lo stretto contatto con la natura ti farà apprezzare le bellezze che abbiamo nel mondo, dandoti un’energia positiva per affrontare le sfide della quotidianità e per difendere l’ambiente.

Il vademecum del turista responsabile

Viaggiare nel pieno rispetto dell’ambiente è possibile. Sono tanti gli accorgimenti che puoi seguire per dare il tuo contributo contro il cambiamento climatico.

Programma le tue attività e procurati le attrezzature adatte per rendere il tuo viaggio a impatto zero (o quasi). Ecco i consigli di Slow Active Tours per un viaggio responsabile!

  1. Prediligi gli spostamenti a piedi (o in bicicletta). Una vacanza attiva è entusiasmante, insolita e apporterà numerosi benefici al tuo fisico e al tuo umore. Ma, soprattutto, è eco-friendly! Contribuisci anche tu a ridurre drasticamente le emissioni di CO2!

 

  1. Mezzi di trasporto? Meglio se pubblici! Certo, raggiungere l’altra parte del mondo a piedi (o a nuoto?) non è proprio così fattibile, anche solo per una questione di giorni di ferie. Ma una volta giunti nel luogo della vacanza, se non è possibile spostarsi da una parte all’altra a piedi o in bici, è decisamente preferibile farlo con i mezzi pubblici. Meno veicoli circolano, minore sarà l’inquinamento prodotto!

 

  1. Scegli strutture ricettive eco-friendly. No, non ti stiamo chiedendo di dormire su un materasso di foglie secche in aperta campagna. A meno che, insomma, non sia un tuo desiderio! Scherzi a parte, le grandi strutture alberghiere generano molto inquinamento ed enormi sprechi per ogni pernottamento. L’ideale sarebbe optare per strutture più piccole, che prestano particolare attenzione alla gestione dei rifiuti e che non dissipano immani quantità di energia per mantenere edifici colossali (che contribuiscono anche al consumo di suolo). Ti consigliamo di soggiornare in masserie locali, agriturismi e graziosissimi B&B a gestione familiare, dove puoi riscoprire le tradizioni genuine di un tempo.

 

  1. Gestisci responsabilmente i tuoi rifiuti. Ovviamente non ha senso scegliere una vacanza green se poi disperdi i tuoi rifiuti nell’ambiente. Ma questo già lo sai! Cerca di limitare al minimo indispensabile gli oggetti usa e getta. Per l’acqua, per esempio, puoi portare una borraccia, anziché fare il carico di bottigliette di plastica. Per tutto il resto, raccogli i tuoi rifiuti e differenziali: appena possibile, li smisterai negli appositi contenitori!

 

  1. Mangia a km0. Un viaggio che si rispetti include sempre delle degustazioni di buon cibo locale. Meglio ancora se da agricoltura sostenibile! Per i tuoi pasti scegli la qualità di un piccolo produttore, e magari di prenotare in un agriturismo o in una masseria, dove potrai assaggiare ottime pietanze realizzate con prodotti stagionali a impatto zero. E così oltre l’ambiente, ringrazierà anche il tuo palato!

 

Scegli Slow Active Tours per il tuo tour attivo ed ecosostenibile: ti offriremo il nostro supporto prima, durante e dopo il viaggio!

 

Slow Active Tours

Il tuo viaggio a sud

Nature, emotion & art

Scegli la tua vacanza attiva

Recensioni

Ultime dal Blog

Scegliere vacanze a piedi come impegno per il climate change

Greta Thunberg, emissioni di CO2, inquinamento: le notizie che ci trasmettono le agenzie di stampa...
03.12.2019

Contatti

Slow Active Tours

Via Corrado Alvaro, 17a

73100 - Lecce, LE - Italia

P.IVA 04615750751

Tel: +39 0832 1826868

info@slowactivetours.com