Pedalata Pugliese d’autunno

           

La Valle d’Itria in versione autunnale sorprende, e il ponte d’Ognissanti offre l’occasione giusta per rendersene conto in sella ad una bicicletta.

Una gioia per gli occhi lo spettacolo offerto dalla meravigliosa tonalità dei colori autunnali di cui si riempie la valle, dal marrone giallastro al verde splendente agli ultimi raggi solari pomeridiani.
Si respira un’atmosfera calma e rilassante e assorbiamo avidamente il lieve calore di un sole lontano ma presente, l’ideale per preparare mente e corpo prima di lasciarsi cullare dal lungo letargo invernale.
Avremo base nella splendida Ostuni, pedalando tra dolci colline e dune costiere, splendidi borghi e incontaminate riserve naturali, scoprendo un territorio che conserva intatti antichi frantoi e lavori di artigiani sapienti.

  • La splendida Ostuni
  • Ceglie Messapica, Città d’Arte e Terra di Gastronomia
  • Il bel Borgo di Cisternino e i suoi “Fornelli” a vista
  • Il Parco Naturale delle Dune Costiere
  • I maestosi Uliveti e il superbo olio EVO della zona
  • L’artigianato locale

Per il tuo gruppo di amici, colleghi o familiari possiamo prevedere della date alternative.
Sarà un’esperienza indimenticabile da condividere con chi ti è più vicino.

Richiedi preventivo

Rendi unico questo viaggio ritagliando un itinerario su misura per te ed il tuo gruppo.
Personalizzare questo tour renderà la tua vacanza ancora più originale e sorprendente.

Richiedi preventivo

01 Novembre
Ostuni
Arrivo individuale ad Ostuni, nel cuore della Puglia.

La Città Bianca per antonomasia si mostra come un cono rovesciato rivolto verso il mare, che segna il confine tra le pianure del Salento e le colline delle Murge.
L’usanza di imbiancare le mura con la calce risale al Medioevo, un modo per rendere gli stretti vicoli più luminosi e freschi. Inoltre essendo un disinfettante naturale ha impedito alla peste di dilagare quando nel XVII secolo l’epidemia si diffuse nel Regno di Napoli.
Nel pomeriggio incontro con l’accompagnatore e il resto del gruppo per la prima cena in compagnia.

02 Novembre
Ceglie Messapica (30km circa)
Oggi prenderemo le biciclette per provare subito i dolci saliscendi della Valle d’Itria. Pedalando tra muretti a secco e stradine di campagna in un paesaggio che vi incanterà sin da subito, raggiungeremo Ceglie Messapica per trascorrere qui la giornata. Una passeggiata fra i vicoli del centro storico ci avvolgerà in un’atmosfera antica e surreale che spazia dal tempo dei Messapi all’epoca medievale. Inoltre qui a Ceglie con la cucina non si scherza: è considerata a tutti gli effetti la capitale gastronomica della valle d’Itria e per verificarlo di persona non resta che fermarsi a pranzo! Tra i piatti della tradizione c’è il purè di fave, spesso accompagnato da verdure selvatiche, e tra i dolci da provare l’inimitabile Biscotto Cegliese di cui il Bar Centrale sarà sicuramente rifornito, luogo della nascita di questo presidio Slow Food.

03 Novembre
Cisternino (30km circa)
Da Ostuni prenderemo la “Via dei Colli” in direzione del Santuario dedicato a Sant’Oronzo, uno dei Santi patroni di Ostuni. La cittadina lo ringrazia ogni anno per averli salvati dall’epidemia di peste che si diffuse in Terra d’Otranto nel 1657, realizzando la più importante ed attesa festa religiosa dell’anno, con fuochi d’artificio, processioni e cortei di cavalli bardati. Dal mare all’entroterra, tra muretti a secco e campi dai colori tenui, per raggiungere Cisternino, uno dei “Borghi più Belli d’Italia” conosciuto come la casbah della Valla d’Itria per il suo labirintico fascino orientale, riflesso nei vicoli, archi, corti e scalette dei suoi quattro quartieri antichi. Un’architettura spontanea ed unica che si dirama attorno alla piazza della Torre dell’Orologio.
Gli animali qui pascolano in una terra generosa e per i non-vegetariani, la carne è da provare cucinata sui fornelli.
Di rientro a Ostuni potremo fermarci in uno dei frantoi oleari della zona, per degustare una delle tante varietà di olio extravergine d’oliva prodotte in zona.

04 Novembre
Tra gli uliveti e le dune (30km circa)
La giornata di oggi è dedicata alle bellezze naturali del Parco Naturale delle Dune Costiere: un angolo di paradiso unico di circa mille ettari. Un territorio complesso e ricco dove le dune sono quasi un pretesto per preservare i numerosi habitat naturali. Non solo dune fossili, ma anche lunghe e bellissime spiagge, una macchia mediterranea profumatissima, specchi d’acqua e zone umide, siti archeologici di rilevanza storico-culturale, masserie storiche e frantoi ipogei, le lame, gli insediamenti rupestri, e tanto altro.
Al rientro visiteremo il piccolo laboratorio del maestro artigiano Tonino Zurlo, per conoscere lui e i suoi lavori pregiati in legno d’ulivo.

05 Novembre
Ostuni
Dopo colazione saluti e baci.
Per concludere in gran bellezza la visita di Ostuni, si può fare un salto ai Giardini della Grata, progetto portato avanti dalla cooperativa Solequo che ha ridato vita a degli appezzamenti terrazzati a ridosso di Ostuni adottando delle tecniche di coltivazione biologica.

bicicletta     Viaggi di gruppo Slow Active Tours   livello-uno-viaggi-slow-active-tours

Quota a persona in camera doppia
€ 350,00

La quota comprende
4 pernottamenti con colazione
1 cena (bevande escluse)
Visita frantoio ipogeo del 04 Nov
Accompagnatore Slow Active
Assicurazione medico-bagaglio

La quota non comprende
Viaggio a/r
Pasti e bevande
Ingressi e mance
Tassa di soggiorno (circa € 10,00)
Quanto non indicato ne “La quota comprende”

Supplementi a persona
€ 120,00 camera singola
€ 40,00 noleggio trekking bike (borsa laterale inclusa)
€ 65,00 noleggio all road bike (borsa laterale inclusa)
€ 10,00 noleggio casco

Notti extra in camera doppia/singola con colazione (per persona)
€ 55,00/90,00

Partenze
Dal 01.11 al 05.11.2017

Durata
5 giorni / 4  notti / 3 giornate in bicicletta

CARATTERISTICHE TECNICHE
Prevalentemente ondulato.
Questo tour è alla portata di chiunque abbia un minimo di abitudine alla bicicletta.
Il chilometraggio giornaliero è di circa 30 km giornalieri, con possibilità di soste per visite e rinfreschi. La bicicletta sarà un modo per smaltire il buon cibo e godersi i numerosi paesaggi che questa terra offre. Non mancheranno i momenti strettamente culturali e storici.

SISTEMAZIONE E PASTI
Hotel 4**** a Ostuni, in camere doppie con bagno.
Quattro colazioni ed una cena incluse. Nessun altro pasto è compreso nella quota.

ASSISTENZA
Sarete accompagnati per tutta la durata del viaggio da un nostro esperto accompagnatore, conoscitore dell’itinerario, coordinatore del gruppo ed amante del viaggio, della natura e del territorio visitato. Sarà sempre al vostro fianco, diventando un vostro compagno e cercando di soddisfare le esigenze del gruppo, stando comunque attento alle singole necessità. Sarà il vostro mediatore, facilitando e favorendo una vacanza autentica, rilassante e divertente.

COME ARRIVARE
Ad Ostuni si può arrivare con qualsiasi mezzo proprio o pubblico.

AUTO. Le autostrade principali da considerare sono la A14 Bologna-Taranto e la A16 Napoli-Canosa. Consigliamo di lasciare l’autostrada all’altezza di Bari Nord per proseguire lungo la SS16 in direzione Brindisi fino all’uscita Ostuni-Villanova, in direzione di Ostuni. tuttocittà.it può essere d’aiuto.

AEREO. I due aeroporti di riferimento sono quelli di Bari e Brindisi con voli in partenza dalle più importanti città italiane e straniere. L’aeroporto di Brindisi dista circa 35 km da Ostuni, mentre l’aeroporto di Bari Palese dista circa 110 km.
Da entrambi gli aeroporti, se si vuole continuare con mezzi pubblici, si possono raggiungere la stazioni centrali delle due città con l’autobus: da Bari proseguire in treno direzione Brindisi; da Brindisi proseguire in treno direzione Bari. Verificare che sia prevista la fermata Ostuni.

TRENO. Trenitalia collega le maggiori città italiane con la città bianca. Per consultare gli orari visita il sito www.trenitalia.it. Per conoscere soppressioni o aggiunte di fermate, cancellazioni, ritardi, deviazioni di percorso e molte altre informazioni utili per chi viaggia in treno con Trenitalia, consultare www.viaggiatreno.it.
La stazione ferroviaria di Ostuni si trova fuori dal centro abitato e a circa 2 km dal centro di Ostuni. Per raggiungere Ostuni seguire le indicazioni o prendere l’autobus locale appena fuori dalla stazione.