Con i suoi ulivi a perdita d’occhio, la Valle d’Itria è un incanto di boschi, terra rossa, vigneti, bianchi trulli sotto un cielo blu. Conosciuta anche come la Valle dei Trulli, comprende parte delle province di Bari, Brindisi e Taranto.

Ogni piccola città e villaggio qui sembra avvolto in un’atmosfera affascinante e di contrasto tra il candore delle sue costruzioni e la vegetazione tutt’intorno. Nel cuore della Valle d’Itria è tappa obbligata Alberobello, Patrimonio dell’Umanità.

Ma gli avvistamenti dei trulli non si fermano qui. Queste strutture spuntano in tutta la Valle d’Itria, da Cisternino, situato su un’altura dell’altopiano delle Murge, a Locorotondo, uno dei Borghi più Belli d’Italia.

Martina Franca è conosciuta soprattutto per il suo splendido stile barocco, per il Festival della Musica di Martina Franca e per il “Capocollo” presidio Slow Food.
Poi Ostuni, la “Città Bianca”, con il suo caratteristico centro storico.

Un must sono le Grotte di Castellana: sono possibili affascinanti escursioni tra le meraviglie di queste grotte condotte da esperte guide locali.

           

Un trekking sugli antichi possedimenti della Terra d’Otranto e di Bari, superando i confini di Basilicata e Puglia. Camminerete tra Matera e Otranto, passando e pernottando ad Alberobello, Ostuni e Lecce.

           

Viaggio a passo lento alla scoperta di un territorio che cerca di mantenere il suo antico equilibrio tra uomo e natura, puntando su uno sviluppo locale che rimarca le sue peculiarità architettoniche ed artigianali.

           

La Valle d’Itria in versione autunnale sorprende, e il ponte d’Ognissanti offre l’occasione giusta per rendersene conto in sella ad una bicicletta.

           

 Partenze: dal 27.05 al 03.06.2017; dal 30.09 al 07.10.2017

Un viaggio in bici tra Puglia e Basilicata per scoprire le meraviglie dei siti Unesco di Castel del Monte, Matera ed Alberobello, ed apprezzare un territorio che conserva i segni di secoli di storia ed una natura inaspettata.

           

Un percorso ciclabile ideato per collegare i tre siti Unesco di Castel del Monte, Matera ed Alberobello, senza trascurare altri aspetti di un territorio che custodisce al suo interno non solo testimonianze di notevole interesse storico, archeologico e paleontologico, ma anche fenomeni ambientali e paesaggistici di grande rilievo.

           

Viaggio in bici nella Terra dei Trulli, una zona collinare dal clima mite e dai dolci profili, abitata da millenni. Il suo paesaggio rurale custodisce il patrimonio storico e culturale di questa terra, portata avanti a fatica dalle forti mani dei contadini che ancora oggi lavorano con sacrificio queste terre ostili ma rigogliose allo stesso tempo.